Serial Killer – 12 segni premonitori del comportamento*

Classificare-Serial-Killer*senza generalizzare e senza formulare ipotesi di causalità diretta
#1 isolamento sociale. Forti sentimenti d’isolamento durante l’infanzia. Si tratta di bambini nei quali la fantasia assume un ruolo predominante e compensa una realtà povera di stimoli positivi. Queste fantasie hanno la caratteristica di essere precocemente sessualizzate con contenuti che turbano profondamente il bambino, ma, allo stesso tempo, lo eccitano (!). Il bambino si lascia sedurre dal suo mondo fantastico ma non favolistico e, progressivamente, si allontana da quello reale;
#2 difficoltà di apprendimento. Danni fisici e mentali, deprivazioni precoci ed una mancanza cronica di fiducia attorno a sé, sono tutti fattori che contribuiscono a creare il fallimento scolastico, situazione comune a molti assassini seriali. Nonostante la maggior parte di loro abbia un quoziente intellettivo medio o, addirittura, elevato non riescono a sopportare il peso degli studi, a causa della stessa inquietudine interna che provoca la loro incostanza nel campo lavorativo;
#3 sintomi di danno neurologico. Questo danno può essere provocato da una ferita o da una malattia. In taluni casi, un forte trauma alla testa è associato all’apparizione improvvisa di un comportamento aggressivo e/o di una personalità eccessiva. In Italia vedasi il caso di Gianfranco Stevanin, conosciuto come il “Killer di Terrazzano”;
#4 comportamento irregolare. È caratterizzato soprattutto da un bisogno immotivato e cronico di mentire, ipocondria e comportamento camaleontico, utilizzato per mascherare la devianza sociale. Da bambini, molti assassini seriali iniziano a mentire in maniera compulsiva, perché questaattività dà loro una forte eccitazione ed una sensazione di potere;
#5 problemi con le autorità e di autocontrollo. Spesso, il bambino soffre quando i genitori lo affidano ad altri parenti o ad estranei e quando maestri di scuola cambiano troppo frequentemente. Sono bambini incapaci di tollerare le restrizioni e che reagiscono in maniera estrema alla minima frustrazione;
#6 visione precoce di materiale pornografico. Molte volte, gli assassini seriali iniziano a
masturbarsi da bambini oppure manifestano dimostrazioni di sessualità violenta e abusiva nei confronti di altri. Anche l’utilizzo di materiale pornografico inizia in età precoce. In particolare gli assassini seriali fanno un abbondante uso di pornografia, anche se non è possibile stabilire una correlazione diretta fra i due comportamenti.
#7 attività sessuale precoce e bizzarra. Da bambini, gli assassini seriali spesso sono costretti loro malgrado ad avere precoci esperienze sessuali, in quanto sono vittime di violenze sia intra che extrafamiliari. Ciò li porta ad una forma di attrazione-repulsione per il sesso, che inizia a diventare un pensiero ossessivo nella loro mente;
#8 ossessione per il fuoco, il sangue e la morte. Spesso, i serial killer da bambini sono
ossessionati da fantasie distruttive che sfociano, a volte, in veri incendi dolosi che vanno oltre i normali giochi con i fiammiferi fatti da tutti i bambini. Per il serial killer bambino o adolescente, appiccare un incendio soddisfa due pulsioni molto forti: la prima è quella distruttiva, comune a tutti i bambini, la seconda è quella sessuale. Quando questo tipo di comportamento insorge durante l’infanzia, significa che il soggetto si sente profondamente inadeguato, perciò si ribella distruggendo oggetti. Per il serial killer adolescente, la piromania è un mezzo per scaricare le proprie tensioni sessuali. Gli assassini seriali, inoltre, durante il loro periodo evolutivo, mostrano una particolare
attenzione nei confronti del sangue. Per alcuni di loro, ciò è legato ad un vero bisogno fisico di avere un contatto col sangue. Un’altra ossessione riscontrata di frequente nel periodo evolutivo di molti assassini seriali è quella per la morte. Questi soggetti, invece di provare una naturale repulsione nei confronti di tutto ciò che è collegato alla morte, ne sono come affascinati, cosicché certi autori parlano di “necromania”;
#9 crudeltà verso gli animali e/o altre persone. Gli esperti che studiano il fenomeno consigliano di non sottovalutare mai i giochi violenti dei bambini nei confronti degli animali, perché questi comportamenti possono essere segnali di disagio che può preannunciare lo sviluppo di una personalità violenta;
#10 furto e accaparramento. Vengono considerati sintomi del vuoto emozionale del bambino. Spesso il furto è la prima tappa della carriera criminale del assassino seriale. Questo comportamento può comparire in età molto precoce per sfociare poi col tempo in vere rapine a mano armata. A volte, il furto è collegato a deviazioni della sfera sessuale come il voyeurismo e il feticismo;
#11 comportamento autodistruttivo. La “sindrome di automutilazione” può durare per decenni nei quali l’automutilazione si alterna a momenti di calma assoluta ed a comportamenti impulsivi, come i disordini alimentari, l’abuso di alcol e di altre sostanze e la cleptomania. Nel campione dell’F.B.I., il 19% disse di aver praticato degli atti di automutilazione durante l’infanzia;
#12 precoce abuso di stupefacenti. È un modo di evasione psichica dalla realtà o di emulazione del comportamento genitoriale ed è molto frequente tra gli assassini seriali. Il più delle volte, sono gli stessi genitori, e in particolare il padre, a fornire il modello al figlio. Soprattutto quegli assassini che iniziano a uccidere quando sono ancora adolescenti fanno un uso frequente di queste sostanze, per darsi coraggio e sembrare dei “veri uomini”.

A cura del dr. Francesco Paolo Esposito – Criminologo

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: